Museo Mechanè

Il Museo

titolo

Il Museo dei Carri di S.Lucia, voluto dalla Fondazione omonima, è stato realizzato grazie ad un finanziamento ottenuto dal Gal Etna e dagli enti patrocinatori: Fondo europea agricolo, il Ministero per le politiche agricole, la Regione Siciliana, il PSR 2007-2013, il progetto Leader. E’ ubicato nei locali dell’ex casa Russo Giusti, di proprietà del Comune di Belpasso, concessi alla Fondazione in comodato d’uso gratuito.

Nel museo si trovano immagini e filmati divisi in 6 macro aree:

  • le origini dei carri con immagini antiche e filmati storici, donati dalla cineteca di Antonio e Pippo Vitaliti;
  • dedicata ai Quartieri che realizzano i Carri, al loro divenire storico;
  • racchiude i filmati e le immagini attuali, realizzate quasi tutte dal partner tecnologico della Fondazione che è Videobank;
  • presenta il “dietro le quinte” dei Carri: la preparazione, le tensioni, il momento della “spaccata” dietro le scene, sul rimorchio, tra gli ingranaggi che il pubblico non vede;
  • dedicata al culto di S.Lucia a Belpasso, con immagini del complesso rito della Festa (la Tredicina, le processioni, le Cantate, I Carri, la notte di S.Lucia) e con le opere d’arte commissionate dalla comunità belpassese ( le tele, i Reliquiari, La Vara, lo Scrigno, ecc);
  • dedicata all’attualità ed alle diverse iniziative della Fondazione (i servizi televisivi, le conferenze stampa, il concorso di Cortometraggi “Sulla strada dei Santi“, in collaborazione col dipartimento di Scienze politiche dell’università di Catania, l’iniziativa “I giorni e i luoghi della memoria, in ricordo della storia di Belpasso).

Nel museo sono presenti anche delle “installazioni” che mostrano al visitatore alcune parti sceniche e meccaniche dei Carri.

Orari di apertura: Sabato: ore 9,00 – 13,00 / 16,00 – 20,00 Per altri giorni, visite guidate con gruppi, scolaresche, ecc.

Contattare la Presidenza. Cell. 3484905397